magnetica_logo_rev03

Giovedì 24 Novembre, dalle 9.30 alle 17.30, al Teatro Niccolini di Firenze
Convegno europeo. Strumenti e visioni per costruire la Scuola inclusiva di domani

La scuola come luogo dove maturare identità e competenze per il futuro.
La scuola come magnete in grado di attrarre e non disperdere la crescita dei ragazzi.
La scuola come laboratorio di politiche e idee per dare valore all’individuo, parte attiva di una società complessa.

Per volontà della Fondazione CR Firenze, nasce la prima edizione della Biennale della Scuola. Un appuntamento che chiama a raccolta istituzioni, studiosi e operatori del settore per condividere e confrontare le buone pratiche, i numeri e i programmi che rendono inclusiva la scuola.

‘Magnetica. La Scuola che non disperde’ è il titolo del convegno in programma il 24 Novembre a Firenze, presso il Teatro Niccolini, dedicato al tema specifico, molto dibattuto anche a livello europeo, della dispersione scolastica e formativa, rispetto al quale la Fondazione sperimenta dal 2015 metodi di cura e prevenzione (NO OUT).

Il convegno propone una riflessione su questo importante fenomeno partendo dall’analisi dell’attuale contesto storico e sociale; esaminando buone pratiche e modelli educativi attuati in Italia e in Europa e concludendo con possibili scenari e indirizzi d’azione per il futuro.

Il Programma

Una giornata intera per scoprire le pratiche che innovano la scuola

SESSIONE MATTUTINA

Ore 9.00:
Registrazione

Ore 9.30:
Saluti e presentazione
Gabriele Gori, Direttore Generale Fondazione CR Firenze
Chiara Mannoni, referente Progetti istituzionali strategici, Fondazione CR Firenze

LA SCUOLA CHE SIAMO

Modera Aladino Tognon, membro del Comitato Scientifico Nazionale, MIUR

CONTESTO: Territori e reti contro la dispersione

Gabriele Toccafondi, Sottosegretario  alla Pubblica Istruzione, MIUR
Irene Psifidou, analista per le politiche educative, Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale, CEDEFOP, Grecia
Anna Grimaldi, responsabile del coordinamento tecnico-scientifico del Dipartimento Sistemi Formativi, ISFOL
Cristina Grieco, Assessore Istruzione, Formazione e Lavoro, Regione Toscana
Cristina Giachi, vicesindaco e assessore all’Istruzione, Comune di Firenze
Domenico Petruzzo, Direttore Generale, Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana

Coffee Break

DENTRO LA SCUOLA: buone pratiche ed esempi per un modello educativo attraente

Federico Batini, Dipartimento di Filosofia Scienze Sociali e Umane e della Formazione, Università di Perugia –  Progetto NO OUT, contro la dispersione scolastica
Paolo Battimiello, Scuola Secondaria A. Belvedere, Napoli –  Scuola e territorio, territorio è scuola?
Maria Perina Neri, Centro Studi “M. S. Rapizza” – Il metodo Rapizza
Huub Friederichs, European School Heads Association, Leaders in Education, Paesi Bassi – Prevenire la dispersione – l’approccio olandese
Sabine Beck, Istituto tedesco per la formazione professionale, il mercato del lavoro e le politiche sociali, INBAS GmbH, Germania – Il progetto QuABB, un modello di successo per prevenire la dispersione formativa

SESSIONE POMERIDIANA

Light Lunch

Ore 14.30

LA SCUOLA CHE SOGNIAMO

Modera Claudio Tucci, giornalista del Sole 24 Ore

UNO SGUARDO AL DOMANI: Stimoli e visioni per il cambiamento

Leonardo Alessi, Federazione Italiana Scuole Materne, Toscana
Settimo Catalano, 
Psicologo e psicoterapeuta, esperto di dinamiche di gruppo
Antonio Danieli
, Fondazione Golinelli
Hugues Hotier, Università di Bordeaux, Cirque Èducatif
Irene Psifidou, Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale, CEDEFOP Grecia
Giannozzo Pucci, Libreria Editrice Fiorentina, Progetto i Cantieri della Sostenibilità
Antonio Putrino, Associazione europea per la formazione professionale, EVTA, Belgio
Thomas Spielhofer, Tavistock Institute of Human Relations, TIHR, Regno Unito

Ore 17.30
Film e proiezione aperta a tutti
Educazione affettiva di Federico Bondi e Clemente Bicocchi
http://www.educazioneaffettiva.com/

I contenuti del convegno saranno illustrati dallo scribe Roberto Malpensa.

Al termine del convegno sarà rilasciato l’attestato di frequenza da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e Fondazione CR Firenze

I relatori


Interverranno esperti e rappresentanti del settore educativo di livello regionale, nazionale ed europeo per fare il punto sul fenomeno complesso della dispersione scolastica

Leonardo Alessi

FISM Toscana
Scheda

Federico Batini

FISSUF, Università di Perugia
Scheda

Paolo Battimiello

Scuola Secondaria A. Belvedere di Napoli
Scheda

Sabine Beck

INBAS GmbH, Germania
Scheda

Settimo Catalano

Psicologo e psicoterapeuta, esperto in dinamiche di gruppo
Scheda

Antonio Danieli

Fondazione Golinelli
Scheda

Huub Friederichs

ESHA; Leaders in Education, Paesi Bassi
Scheda

Anna Grimaldi

ISFOL
Scheda

Hugues Hotier

Università di Bordeaux; Cirque Educatif
Scheda

Maria Perina Neri

Centro Studi “M. S. Rapizza”
Scheda

Irene Psifidou

Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale, CEDEFOP, Grecia
Scheda

Giannozzo Pucci

Libreria Editrice Fiorentina
Scheda

Antonio Putrino

Associazione europea per la formazione professionale, EVTA, Belgio
Scheda

Thomas Spielhofer

Tavistock Institute of Human Relations, THIR, Regno Unito
Scheda

Aladino Tognon

Comitato Scientifico Nazionale, MIUR
Scheda

Claudio Tucci

Sole 24 Ore
Scheda

Iscriviti al Convegno

PARTECIPA

L’accesso è libero e gratuito.
Raccogliere le iscrizioni ci consentirà di organizzare al meglio l’accoglienza.

 

Per informazioni

Segreteria organizzativa
Fondazione CR Firenze
Via Bufalini 6, 50122 Firenze
+ 39 055 5384011 / 5384998
segreteria@scuolamagnetica.eu

Sede del Convegno

Teatro Niccolini di Firenze
Via Ricasoli 3, 50122, Firenze (Fi)
055 0946404

 

Progetto:

logo-noout_ok

Con il patrocinio di:

regione_comune

In collaborazione con:

usr_toscanajpglow_ok

Torna su