Whale HUB: sostenibilità e arte contemporanea

Presentati i risultati del progetto dedicato alla Sala della Balena al Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze

Cosa c’entra un fossile di balena di tre milioni di anni fa con la sostenibilità e l’arte contemporanea? Questo l’interrogativo con cui si sono confrontati venti  studenti e quattro artisti con l’obiettivo di promuovere tra i giovani la Sala della Balena, uno dei gioielli del Sistema Museale dell’Università di Firenze. I risultati dell’iniziativa – “Whale HUB | Audience Development Sustainability & Contemporary Art” promossa da Fondazione CR Firenze nell’ambito del programma Valore Museo – sono stati presentati nell’Aula magna del rettorato nell’ambito di un incontro dal titolo “Arte contemporanea per la sostenibilità: giovani creativi al Museo di Storia Naturale”.

Obiettivo del progetto: realizzare un prototipo comunicativo multimediale come elemento di promozione per la Sala della Balena. Si è partiti dalla squadra vincitrice della competizione, Blu Whale, composta da Jessica Corazzini (Accademia delle Belle Arti), Rachele Gallorini (ISIA), Marta Maini (DIDA), ed Elisa Perretti (Fondazione Studio Marangoni). Sono seguite la presentazione dei progetti delle altre squadre (Fin Whale, Gray Whale, Humpback Whale).

Online maggiori informazioni sul progetto Whale HUB

SCARICA IL COMUNICATO

Menu