Un viaggio virtuale per i bambini attraverso i mestieri d’arte

Si intitola ‘Il Passaporto dell’Artigiano’, progetto promosso da Fondazione CR Firenze e Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte all’interno di Spazio NOTA. I più piccoli potranno cimentarsi in veri e propri laboratori attraverso cinque tappe video

Un viaggio virtuale per accompagnare i bambini alla scoperta dei mestieri d’arte attraverso divertenti laboratori pratici. Si chiama ‘Il Passaporto dell’Artigiano’, progetto promosso da Fondazione CR Firenze e Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte all’interno di Spazio NOTA, disponibile online nel sito www.spazionota.it. L’iniziativa è nata con il lockdown durante l’emergenza Covid-19 che, oltre alla chiusura delle scuole, ha imposto numerose limitazioni per i più piccoli. Attraverso cinque tappe video nei Paesi della Carta, del Legno, dei Metalli, dell’Argilla e dei Tessuti, i bambini potranno cimentarsi in tecniche artistiche non convenzionali, seguendo i consigli di maestri artigiani del circuito OMA.

Come ogni viaggio che si rispetti i bambini dovranno munirsi di un passaporto, creato dall’illustratrice Fiammetta Dogi, da scaricare, stampare e compilare con i tanti esercizi creativi al suo interno. I genitori potranno poi scattare una foto o girare un breve video dei propri figli alle prese con le attività proposte e inviando il materiale a desk@spazionota.it potranno ricevere un voucher omaggio di ingresso giornaliero e partecipazione ai laboratori didattici “Apprendisti di Bottega”, realizzati all’interno della Mostra Internazionale dell’Artigianato (Firenze, Fortezza da Basso, 16-20 dicembre 2020). Le foto o i video potranno essere anche condivisi sui canali social usando il tag @SpazioNOTA e l’hashtag #ilpassaportodellartigiano.

Menu