Un corso per artigiani della pelletteria di lusso

Inizia il viaggio dei 14 “apprentis” di Leather+, realizzato da Polimoda, in collaborazione con l’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza LVMH e il supporto di Fondazione CR Firenze

Sono 14, 12 donne e 2 uomini, disoccupati o inoccupati, italiani e stranieri dai 24 ai 48 anni, i partecipanti del nuovo programma di formazione professionale Leather+ realizzato da Polimoda in collaborazione con l’Istituto dei Mestieri d’Eccellenza LVMH (IME) e con il supporto della Fondazione CR Firenze. Un percorso completamente gratuito per i partecipanti, grazie alle 14 borse di studio messe a disposizione in egual misura dall’Istituto fiorentino e dalla Fondazione CR Firenze. L’obiettivo è quello di tramandare i mestieri artigiani e accompagnarli verso l’innovazione, favorire l’occupazione e formare così nuovi professionisti specializzati nei prodotti di lusso.

Il corso Leather+ – riconosciuto dalla Regione Toscana per la figura professionale di “Addetto alle operazioni di realizzazione dei prototipi di pelletteria” – offre l’opportunità di intraprendere la professione di artigiani della pelletteria, all’interno di uno dei più importanti distretti produttivi della filiera a livello globale. Un’opportunità di quelle che possono cambiarti la vita, rivolta specificamente a chi, disoccupato o inoccupato, sia pronto a mettersi o rimettersi in gioco ed ereditare i segreti del savoir-faire dell’artigianato di lusso in uno dei settori più fiorenti del Made in Italy. Per entrare a far parte del prestigioso programma sono arrivate oltre 100 candidature da ogni parte d’Italia.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu