Un convegno sulla situazione economica e l’impresa in Italia

L’iniziativa di Fondazione Biblioteche Cassa Risparmio di Firenze, soggetto strumentale di Fondazione CR Firenze, in programma martedì 22 novembre, alle 16.30, moderato da Sandro Rogari, storico dell’età contemporanea e presidente dell’Accademia La Colombaria

La ripresa economica del 2021, l’attuale contesto caratterizzato da tensioni e fattori di incertezza, la netta revisione al ribasso delle prospettive per l’ultima parte dell’anno, questi i temi della conferenza promossa da Fondazione Biblioteche Cassa di Risparmio di Firenze, che si terrà martedì 22 novembre, alle 16.30, nella sede di via Bufalini 6. L’iniziativa del soggetto strumentale di Fondazione CR Firenze, sarà moderata da Sandro Rogari, storico dell’età contemporanea e presidente dell’Accademia La Colombaria e vedrà la partecipazione di Lucia Aleotti, azionista e membro del Cda Menarini, vicepresidente Farmindustria, Albiera Antinori, presidente azienda Marchesi Antinori, Antonella Mansi, dirigente di Nuova Solmine SpA e presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana e Agnese Pini, direttrice de La Nazione.

Il quadro macroeconomico è penalizzato dall’impennata dei costi dell’energia e dalla crescente difficoltà di approvvigionamento di materie prime, situazione aggravata dal conflitto in Ucraina con conseguente interruzione o riduzione delle esportazioni da parte dei Paesi coinvolti. A questo si aggiunge il costo del denaro in complessivo aumento ed un’inflazione esplosa a livelli mai visti negli ultimi decenni. In questo scenario di incertezza la Fondazione Biblioteche ha organizzato una tavola rotonda sul tema, invitando le quattro relatrici che, dal loro ruolo apicale nei campi dell’imprenditoria, della cultura e dell’informazione, vivono ogni giorno le difficoltà e le contraddizioni di questo momento storico; le loro riflessioni e le loro proposte potranno illustrare meglio la situazione attuale del Paese, le conseguenze che potrebbero verificarsi e le possibili soluzioni.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PER PARTECIPARE CLICCA QUI

Menu