#TuttoMeritoMio: selezionati 107 nuovi studenti

L’esito della terza call del programma di Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo che offre borse di studio e un percorso di accompagnamento fino alla laurea per giovani provenienti da famiglie economicamente svantaggiate

Sono 107 i ragazzi e le ragazze che entrano a far parte di #TuttoMeritoMio, il programma ideato da Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo che premia il merito e l’impegno di giovani provenienti da famiglie economicamente svantaggiate. Si uniscono agli oltre 300 giovani studenti, provenienti dalla Città Metropolitana di Firenze e dalle province di Arezzo e Grosseto, selezionati nelle precedenti edizioni del bando e riceveranno borse di studio da 3.600,00 a 11.600,00 euro (in base alla provenienza territoriale e dunque alla distanza dalla sede universitaria). Gli ammessi inizieranno un percorso di mentoring e accompagnamento, a cura della Fondazione Golinelli, che li porterà fino alla laurea sostenendoli nella crescita e nello sviluppo del potenziale: un’attività di coaching che rappresenta l’elemento distintivo del programma.

Sono state 258 le domande arrivate per la terza call di #TuttoMeritoMio, un numero importante considerando che la nuova call era destinata esclusivamente a neodiplomati. Ne sono stati selezionati 107, sette in più rispetto al numero inizialmente previsto pari a 100, per includere ragazzi che si sono particolarmente distinti per personalità e potenziale. Gli ammessi provengono al 57,1% dalla Città Metropolitana di Firenze, al 33,9% dalla Provincia di Arezzo e al 9% dalla Provincia di Grosseto. Sono giovani talentuosi che hanno una media di voti pari all’8,85 ma che appartengono a famiglie con redditi bassi, al di sotto della 2° fascia ISEE.

Grazie a #TuttoMeritoMio saranno Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo a contribuire alla crescita universitaria e personale di giovani promettenti che altrimenti non avrebbero potuto continuare gli studi. Una delle figure chiave del percorso di #tuttomeritomio è il tutor che li affianca nel percorso di crescita formativa e personale. Gli studenti sono infatti tenuti a partecipare alle attività di mentoring e tutoring assicurato dalla Fondazione Golinelli, partner di progetto. Le attività vertono su potenziamento e valorizzazione delle competenze STEM e   linguistiche, valorizzazione   del   capitale   umano   e   culturale, partecipazione a iniziative e attività che possono stimolare riflessione e progresso  culturale, sociale, umano. Fondazione CR Firenze offre ai ragazzi il network di soggetti con i quali opera che vanno dalla ricerca all’arte, dall’educazione all’ambiente. Un’immersione di stimoli ed opportunità che contribuisce, con il mentoring, a quella capacitazione culturale che è alla base dell’ascensore sociale.

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA

Menu