Torna Firenze dei bambini: tante iniziative e ‘DANTE IN PIAZZA!’

Tre giorni, 1-3 ottobre, con eventi a Palazzo Vecchio, Complesso di Santa Maria Novella, Biblioteca delle Oblate, Istituto degli Innocenti, Complesso monumentale di Santa Croce e in piazza Santa Croce (1 ottobre, ore 17) 300 bambini vestiti da Dante

Per tre giorni Firenze tornerà ancora una volta a essere la “città dei bambini”, a disposizione dei piccoli fiorentini alla ricerca dell’evento più bello o dell’attività più entusiasmante. Dal 1 al 3 ottobre l’edizione 2021 del festival Firenze dei bambini appuntamento ormai irrinunciabile del calendario cittadino a cura di MUS.E, dell’Assessorato all’Educazione  e delle Chiavi della Città del Comune di Firenze, è cosi dedicata al sommo poeta e invita piccoli e grandi a riscoprire la città e i suoi luoghi in un fantasmagorico viaggio oltremondano. L’evento vede il sostegno di importanti aziende e il prezioso contributo di Fondazione CR Firenze, con particolare riguardo all’evento Dante in piazza, del quale è promotore, a cura di Venti Lucenti. Main sponsor del festival è Autostrade per l’Italia; sponsor e partner sono Leonardo, Publiacqua, Toscana Energia, Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, Menarini, Mukki, Unicoop Firenze; sponsor tecnici Camst, CirFood, Dussmann, Vivenda.

Dante in piazza! si svolgerà il 1 ottobre, alle 17: un happening cittadino che coinvolge 5 scuole primarie di Firenze, 300 bambini in totale vestiti da Dante saranno protagonisti, insieme alle loro famiglie, di una performance collettiva per celebrare la figura del sommo poeta fiorentino. L’evento è promosso dalla Fondazione CR Firenze, a cura di Venti Lucenti all’interno del Progetto TEATRO URBANO in collaborazione con la Fondazione Teatro della Toscana e in collaborazione con l’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze (Chiavi della Città). L’obiettivo è quello di contribuire all’avvicinamento da parte dei bambini e delle famiglie alla figura di Dante Alighieri restituendo alla città, attraverso la performance, prestigio e memoria ad uno dei principali simboli della cultura italiana nel mondo. La metodologia è quella del teatro inclusivo di Venti Lucenti basata sulla messa in condivisione di temi che i ragazzi possano sentire come propri, la realizzazione di spettacoli corali e partecipativi.

LEGGI TUTTO IL COMUNICATO STAMPA

Menu