Chiesa San Giorgio

Torna a risplendere l’apparato decorativo della Chiesa di San Giorgio e Spirito Santo alla Costa

Il restauro è stato realizzato grazie al contributo di Fondazione CR Firenze. Domenica 21 novembre, alle ore 11.30, si celebrerà la Messa presieduta dall’Arcivescovo Cardinale Giuseppe Betori

È terminato il lavoro di restauro, durato tre anni, dell’apparato decorativo della splendida Chiesa di San Giorgio e Spirito Santo alla Costa, raro esempio di arte barocca a Firenze, di ispirazione berniniana, che si trova in Oltrarno, lungo la ripida Costa San Giorgio. L’intervento è stato reso possibile grazie al determinante contributo di Fondazione CR Firenze, che ha messo a disposizione 274 mila euro di risorse. Domenica 21 novembre, alle ore 11.30, nella parrocchia oggi guidata da Don Gregorio, si celebrerà una Messa presieduta dall’Arcivescovo Cardinale Giuseppe Betori. Sarà presente il Direttore Generale di Fondazione CR Firenze Gabriele Gori.

La cromia di tutto l’apparato decorativo in stucco e marmo prima dei restauri finanziati dalla Fondazione CR Firenze si trovava comunque pesantemente celata da strati di pulviscolo atmosferico oltre che da pesanti ridipinture avvenute nel corso di precedenti restauri. Il progetto di restauro, che ha coinvolto dieci restauratori e dieci addetti alla manodopera, ha dunque riguardato il consolidamento, la pulitura e il restauro di tutto l’apparato decorativo in stucco e marmo, comprendente anche il bellissimo soffitto ligneo decorato (sec XVII). Il progetto ha altresì riguardato la realizzazione di un moderno ed efficace impianto di illuminazione grazie al quale è possibile godere appieno della bellezza della chiesa, nonché il restauro della grande pala ovale del Gabbiani sopra l’altar maggiore, anch’esso restaurato da Fondazione CR Firenze con un ulteriore contribuito di 20 mila euro all’interno del bando Firenze Restaura.

Menu