Sportello MeF per gli autori di reati

Oltre 150 persone si sono rivolte nell’arco di un anno al Centro MeF, istituito a Firenze grazie al contributo di Fondazione CR Firenze

Oltre 150 persone, tra indagati e imputati per reati sotto i 4 anni di pena, si sono rivolte (da settembre 2017 allo scorso novembre ) allo sportello MeF istituito in attuazione all’omonimo progetto nato nel 2016, grazie al contributo della Fondazione CR Firenze, per iniziativa delle Associazioni Aleteia e APAB, in partnership con Regione Toscana, Comune di Firenze, Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria della Toscana e l’Umbria, Ufficio Interdistrettuale per l’Esecuzione Penale Esterna della Toscana, Centro Giustizia Minorile per la Toscana e l’Umbria.

Un Centro di orientamento che opera un matching tra competenze dell’autore del reato e le esigenze degli enti pubblici e delle Associazioni che danno la disponibilità per lo svolgimento delle attività. Lo scopo è indirizzare le parti verso percorsi riparativi individualizzati in un’ottica di responsabilizzazione, con l’obiettivo di una diminuzione della recidiva e di restituzione riparativa alla Comunità.

I risultati del progetto saranno oggetto di un convegno per discutere degli sviluppi e delle prospettive del servizio (venerdì 21 dicembre alle ore 9 nella Sala Conferenze dell’ Infopoint di Santa Maria Novella).

SCARICA IL COMUNICATO

Menu