Prime prove del nuovo impianto idrico alle Rampe

Le fontane del sistema progettato da Giuseppe Poggi tornano a zampillare dopo un secolo. Sabato 18 maggio, dalle 16 alle 19.30, si terrà una grande festa per celebrare la conclusione del restauro

‘Ecce aqua’, ecco l’acqua! Dopo un secolo tornano a zampillare le fontane del Sistema delle Rampe del Poggi, uno spicchio di collina sul Viale dei Colli di circa 6.700 metri quadrati, realizzato da Giuseppe Poggi tra il 1872 (l’anno successivo al trasferimento della Capitale da Firenze a Roma) e il 1876. Sono in corso le prove del funzionamento del nuovo impianto idrico sostenibile sia dal punto di via ambientale che dei costi di gestione e che si fonda sul ricircolo alimentato con acqua di pozzo, senza attingere dalla rete idrica cittadina.

E’ questa la parte più spettacolare del grande intervento di restauro su tutto il complesso di grotte, vasche e fontane che si sviluppa su un dislivello di 54 metri, cominciato lo scorso luglio e interamente sostenuto per una spesa di 2,5 milioni di euro da Fondazione CR Firenze nell’ambito della normativa ‘Art Bonus’, a cura del Comune di Firenze. Per salutare questo importante intervento Fondazione e Comune di Firenze hanno co-promosso una giornata di eventi gratuiti per tutti (sabato 18 maggio) che si svolge intorno al complesso restaurato, divisa in due parti: dalle 16 alle 19.30 si svolgono iniziative rivolte a bambini, famiglie e a tutti i cittadini; alle 21.30 viene rappresentato lo spettacolo ‘La fontana ritrovata’, un festival di immagini, suoni e colori con la direzione artistica di Roberto Malfatto.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu