Torna ‘Passeggiate Fiorentine’:
oltre 200 visite guidate gratuite nei più bei musei e giardini della città
in collaborazione con ACLI E ARCI

L’iniziativa di Fondazione CR Firenze per promuovere l’arte come un diritto di tutti
Dal 2 ottobre al 5 dicembre 2021: Una magnifica opportunità per godere dei tesori della nostra Firenze!
Dalle Gallerie degli Uffizi alla Galleria dell’Accademia, alle Cappelle Medicee ma anche l’Orto Botanico,
il Giardino di Boboli, il Giardino di Villa Bardini…ingresso e visite guidate gratuiti.
Il servizio di visite guidate sarà gratuito su prenotazione, per gruppi con posti limitati.
Parte delle visite è riservata ai bambini e alle famiglie più fragili,
individuate da ACLI Firenze e ARCI Firenze, e ai tesserati delle due associazioni.

» SCARICA IL CALENDARIO DEGLI ITINERARI 

per scoprire le date delle visite
dal 2 ottobre al 5 dicembre 2021

PRENOTAZIONE TELEFONICA OBBLIGATORIA
FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI
tel. +39 055 6146853
CONOSCIAMO INSIEME LA FAMIGLIA
MEDICI E LE CAPPELLE MEDICEE!
Complesso delle Cappelle Medicee

Chi erano Lorenzo e Giuliano de Medici? Quale è la storia delle Cappelle Medicee? Una guida specializzata vi accompagnerà alla scoperta della Sagrestia Nuova, capolavoro architettonico e scultoreo di Michelangelo, della Cappella dei Principi, mausoleo riccamente decorato in pietre dure e sfarzoso commesso marmoreo, espressione del Barocco fiorentino. Attraverso un’osservazione guidata e approfondita saranno gli stessi bambini a descrivere la maestosità di ciò che vedono!

domenica 10 e 24 ottobre – ore 9.00
domenica 14 e 28 novembre – ore 9.00
VITA DI BOTTEGA:
LA FIRENZE DI MICHELANGELO
Galleria dell’Accademia

Che cos’è una bottega e chi ci lavorava al tempo di Michelangelo? Sarà affascinante per i bambini scoprire una Firenze animata da artisti, allievi e grandi maestri…Dopo essere arrivati al cospetto del David ed averne ammirato i dettagli, ci soffermeremo sui quattro Prigioni per conoscere la lavorazione “per via di levare” e la tecnica del “non finito” e, nel Salone dell’Ottocento, per comprendere il processo di realizzazione del modello attraverso l’antica tecnica della “formatura”.

domenica 3 e 17 ottobre – ore 10.00, 15.30
sabato 9 ottobre – ore 16.00
sabato 30 ottobre – 15.00, 16.30
sabato 6 novembre – ore 15.30, 16.00
domenica 7 novembre – ore 15.30
sabato 20 novembre – ore 16.00
domenica 21 novembre – ore 10.30, 15.30
sabato 4 dicembre – ore 16.00
domenica 5 dicembre – ore 11.00
ATTIVIAMO I SENSI…L’ORTO
BOTANICO DI FIRENZE
Orto Botanico

Un viaggio colorato per conoscere piante rare e preziose, concepito come un vero e proprio viaggio multisensoriale: gli occhi si riempiono del bianco e giallo delle ninfee, l’olfatto è inebriato dal profumo delle piante officinali, le orecchie, nel silenzio di questa oasi, possono percepire i suoni della natura! Le “serre calde” ospitano piante tropicali, quelle “fredde” le specie abituate a temperature meno alte. Ci sono anche le piante carnivore! Ma niente paura: mangiano solo insetti!

sabato 23 ottobre – ore 10.00, 11.00, 12.00
domenica 24 ottobre –
ore 12.00
sabato 20 novembre – ore 10.00, 11.00, 12.00
sabato 4 dicembre – ore 10.00, 11.00, 12.00
domenica 5 dicembre – ore 12.00
Le Ramep
FONTANE, PIANTE E SPUGNE MARINE:
L’IDEA DI UN ARCHITETTO GENIALE
Rampe di San Niccolò

Chi era Giuseppe Poggi? E cosa si inventò per “rimodellare” in chiave moderna il volto di Firenze?
Una passeggiata da Piazza Poggi a Piazzale Michelangelo per scoprire tutti i livelli delle Rampe appena restaurate. Un percorso “controcorrente” rispetto a quello dell’acqua che, come in origine, è tornata ad irrorare piante rare acquatiche e semi-acquatiche e addirittura…spugne marine che arrivano da Livorno!

domenica 3 e 10 ottobre – ore 10.00
sabato 16 ottobre – ore 10.30, 11.00
domenica 28 novembre – ore 11.00
JEFF KOONS. SHINE
Un artista internazionale a Palazzo Strozzi
Palazzo Strozzi

Autore di opere entrate nell’immaginario collettivo grazie alla capacità di unire cultura alta e popolare, dai raffinati riferimenti alla storia dell’arte alle citazioni del mondo del consumismo, Jeff Koons trova nell’idea di “lucentezza” (shine) un principio chiave delle sue innovative sculture e installazioni che mirano a mettere in discussione il nostro rapporto con la realtà ma anche il concetto stesso di opera d’arte. Le opere dell’artista americano pongono lo spettatore davanti a uno specchio in cui riflettersi e lo collocano al centro dell’ambiente che lo circonda.

sabato 9 ottobre – ore 15.00, 17.00
domenica 10 ottobre – ore 12.00, 17.00
sabato 30 ottobre – ore 10.30, 11.00, 15.30
domenica 31 ottobre – ore 12.00, 15.30
sabato 6 novembre – ore 10.30, 11.00
sabato 27 novembre – ore 15.30, 17.30
domenica 28 novembre – ore 12.00, 17.30
ARTE E SFARZO ALLA
REGGIA FIORENTINA!
Galleria Palatina 

Un viaggio in un’epoca regale, un esclusivo “invito a Palazzo” tra opere imperdibili, affreschi, dipinti, storie e aneddoti sulle vicende della famiglia più potente del Rinascimento fiorentino, i Medici, e quelle dei loro successori, i Granduchi e i Savoia. I ragazzi rimarranno a bocca aperta di fronte ad uno scrigno di pura meraviglia, tra le dodici fatiche di Ercole, le gesta degli Argonauti, Prometeo e il fuoco, Amore e Psiche, in un museo che ospita opere straordinarie di Vasari, Botticelli, Tiziano.

sabato 2 ottobre – ore 15.30
domenica 3 ottobre – ore 15.00
sabato 16 ottobre – ore 16.30
sabato 23 ottobre – ore 15.30
domenica 24 ottobre – ore 16.00
sabato 13 novembre – ore 15.30
domenica 14 novembre – ore 15.30
sabato 4 dicembre – ore 15.30
domenica 5 dicembre – ore 15.00
IL SOGNO DEL PRINCIPE: IL
GIARDINO DI BOBOLI
Giardino di Boboli

Sapevate che, grazie all’abbondanza di gelsomini nel Giardino di Boboli, a Firenze fu inventata la prelibatissima cioccolata al gelsomino? Vero e proprio museo a cielo aperto, le collezioni di statue antiche e moderne adornano ancora oggi i vialetti, insieme alle Grotte e alle fontane. Una guida professionista vi guiderà alla scoperta di questo fantastico giardino all’italiana, emblema della magnificenza di Eleonora di Toledo e  Cosimo I de’ Medici.

sabato 2 ottobre – ore 10.30; 11.00
domenica 31 ottobre – ore 10.00; 11.30
sabato 13 novembre – ore 10.30; 11.00
Città dei lettori
IL SOGNO DELL’ANTIQUARIO:
IL GIARDINO BARDINI
Giardino di Villa Bardini

Sapevate che l’antiquario Stefano Bardini era soprannominato “Stefanaccio” a causa del suo scorbutico carattere?
Il tour vi guiderà alla scoperta di questo giardino di origine rinascimentale, acquistato dal Bardini nel 1913 e trasformato in giardino all’inglese, con un terrazzamento a gradoni discendenti verso l’Arno, il Kaffeehaus, le statue, le pergole, e l’incantevole vista che sovrasta tutta la città di Firenze.

sabato 9 ottobre – ore 10.00, 10.30, 11.00, 11.30
domenica 7 novembre – ore 10.00, 11.30
sabato 27 novembre – ore 10.00, 10.30, 11.00, 11.30
A CACCIA DI MITI E SIMBOLI
ALLE GALLERIE DEGLI UFFIZI!
Uffizi

Un viaggio fantastico alla scoperta di miti, favole e simboli nascosti nei più grandi capolavori del Rinascimento italiano e custoditi da uno dei più importanti musei al mondo.
Segreti e leggende capaci di affascinare i più piccoli che, con un linguaggio semplice e chiaro, verranno coinvolti direttamente nell’osservazione delle opere dei più grandi artisti del passato: da Botticelli a Leonardo da Vinci, da Michelangelo a Raffaello…

sabato 2 ottobre – ore 16.00
domenica 3 ottobre – ore 10.15, 15.30
domenica 10 ottobre – ore 16.00
sabato 23 ottobre – ore 16.00
domenica 24 ottobre – ore 10.30
sabato 6 novembre – ore 15.00
domenica 7 novembre – ore 10.0, 15.00
sabato 20 novembre – ore 15.30
domenica 21 novembre – ore 15.00
sabato 27 e domenica 28 novembre – ore 15.00
domenica 5 dicembre – ore 10.0, 15.30
STORIE DI GIOVANI EROI
AL BARGELLO
Museo del Bargello

Un viaggio affascinante per conoscere le gesta di giovani e valorosi eroi. David, Isacco, Bacco, Giasone, Perseo e Mercurio racconteranno la loro storia per essere ammirati “dal vivo”, in forma di sculture realizzate dalle mani dei più grandi maestri fiorentini. Indagando tra le maestose opere, si scopriranno simboli e allegorie, alla ricerca di indizi e simboli nascosti nelle opere d’arte dei più grandi scultori: dal Giambologna a Donatello e al Verrocchio.
In occasione delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante è inoltre visibile la mostra La mirabile visione. Dante e la Divina Commedia nell’immaginario simbolista. 

domenica 17 e 31 ottobre – ore 10.00, 11.00
domenica 21 novembre – ore 10.00, 11.00
domenica 5 dicembre – ore 10.00, 11.00
FIRENZE (QUASI) TUTTA
IN UN MUSEO
Museo dell’Opera del Duomo
Battistero di Santa Maria del Fiore

Santa Maria del Fiore è da sempre il cuore religioso e pulsante della nostra città, banco di prova per molteplici artisti che fin dall’antichità hanno amato e talvolta gareggiato per abbellire tutto il complesso. La guida coinvolgerà i ragazzi alla scoperta della storia dell’intero complesso con la visita al bellissimo Museo dell’Opera del Duomo per poi visitare il Battistero e con i suoi strepitosi mosaici duecenteschi.

sabato 16 ottobre – ore 15.00, 15.15
domenica 17 ottobre – ore 10.30, 11.30, 15.00, 15.15
sabato 13 novembre – ore 15.00
domenica 14 novembre – ore 11.30, 15.00, 15.15
PRENOTAZIONE TELEFONICA OBBLIGATORIA
FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

tel. +39 055 6146853
da lunedì a venerdì
9.00/13.00 e 15.00/18.00

INFORMAZIONI IMPORTANTI!!!!

i) Parte delle visite è riservata ai bambini e alle famiglie più fragili, individuate da ACLI Firenze e ARCI Firenze,
e ai tesserati delle due associazioni. I posti a disposizione rimanenti sono prenotabili
da famiglie e bambini residenti nel Comune di Firenze e nella rispettiva Città metropolitana.

ii) Ciascuna persona e/o nucleo familiare o gruppo può prenotare al massimo un itinerario.
Questo per dare la possibilità a più famiglie possibili di partecipare all’iniziativa.

iii) Le visite guidate sono condotte da guide turistiche autorizzate,
specializzate
in storia dell’arte e nella storia della Città.

iv) Gli itinerari prevedono il rispetto di tutte le norme di sicurezza Anti-Covid19 previste dalla normativa vigente
per musei o luoghi d’arte, tra cui l’esposizione del Green Pass accompagnato dal proprio documento d’identità.
In tal senso le visite prevedono un numero molto ridotto di partecipanti, da 5 a 15 persone,
rendendo così l’esperienza veramente unica e straordinaria.

v) La Fondazione non è responsabile di eventuali variazioni di orario di accesso
e di numero massimo di persone
previste dai musei e dai luoghi coinvolti che possano causare modifiche
agli orari o ai giorni previsti per gli itinerari.

Menu