“Orti Dipinti” per i non vedenti

Grazie al crowdfunding è stato inaugurato nel community garden a Firenze, il primo dei tre allestimenti per orti sociali accessibili del progetto ‘ColtivAbili: orti senza barriere’

Anche chi non vede può conoscere i bisogni delle piante e prendersi cura di loro. È stato inaugurato nel community garden Orti Dipinti, a Firenze (Borgo Pinti, 76) il primo dei tre allestimenti per orti sociali accessibili della campagna ‘ColtivAbili: orti senza barriere’, ideata da Pianeta Elisa, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Firenze e Associazione Famiglie Portatori di Handicap A.Fa.P.H. Onlus, con il sostegno di Fondazione CR Firenze e con il patrocinio della Regione Toscana.

Il percorso didattico-uditivo permette di interagire con la coltivazione delle piante grazie ad un modulo ad energia solare, realizzato con la piattaforma open source Arduino, dotato di un barattolo che, appena viene toccato, attiva un file audio che fa letteralmente ‘parlare’ la pianta, che a quel punto racconterà di sé e dirà anche se ha ricevuto troppo sole oppure se ha sete.

La campagna si inserisce all’interno dell’iniziativa ‘Social Crowdfunders 2017’, ideata e promossa da Siamosolidali, progetto della Fondazione CR Firenze, in collaborazione con Impact Hub Firenze, che ha permesso alle organizzazioni non profit di svolgere un percorso di formazione per potenziare i propri canali di comunicazione, sperimentare innovative modalità di finanziamento e rafforzare le proprie capacità progettuali.

SCARICA IL COMUNICATO

Menu