‘Obiettivo Lavoro’: il nuovo bando in aiuto dei giovani NEET

L’iniziativa promossa da Fondazione CR Firenze si rivolge alle realtà del Terzo Settore della Città Metropolitana di Firenze, per attivare corsi di formazione, stage, e percorsi su misura per disoccupati e inoccupati tra 18 e 35 anni

Sono i NEET, ovvero i giovani che non studiano, non lavorano e non seguono percorsi di formazione, i destinatari del primo bando ‘Obiettivo Lavoro’, promosso da Fondazione CR Firenze. L’iniziativa mira a sostenere percorsi formativi su misura, in grado di valorizzare conoscenze e competenze per rimettere in gioco le prospettive di vita e professionali dei giovani, mettendo a disposizione 200 mila euro di risorse (massimo 50 mila euro per richiedente). Una sfida per il Terzo Settore che è chiamato ad elaborare progetti in grado di intercettare questa tipologia di giovani, spesso nascosta poiché inattiva. Si mira all’attivazione di corsi brevi, pratici e di immediata soddisfazione, con stage che possano avvicinare questi giovani al mondo del lavoro.

I giovani NEET sono spesso legati al fenomeno della dispersione scolastica e dell’abbandono precoce della scuola che rientrano nel concetto più ampio di povertà educativa. Quest’ultima purtroppo determina un triste dato italiano, quello della trasmissione intergenerazionale della ricchezza: un giovane su due eredita la condizione economica dei genitori. Secondo l’elaborazione dei dati Istat da parte di Mediacom043, nel 2020, l’anno del coronavirus, i NEET in Toscana sono oltre 120 mila, con un aumento del 5% circa rispetto al precedente anno. Per questo Fondazione CR Firenze interviene con un bando tematico mirato a fornire occasioni di formazione professionale in grado di inserire questi giovani nel mondo del lavoro. Possono partecipare tutte le organizzazioni non profit con esperienza in tema di azioni di orientamento e formazione per categorie fragili, con sede nella Città Metropolitana di Firenze.

Qui trovi tutte le informazioni aggiuntive e le modalità per presentare domanda.
Le domande dovranno essere presentate entro il 6 luglio.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu