Nasce ‘Con l’@rte’, una vetrina delle iniziative culturali digitali dei beneficiari di contributi

Iniziative, video, attività per chi resta a casa e vuole trascorrere all’insegna della cultura il periodo di lockdown necessario a contenere la diffusione del Coronavirus

L’arte si trasferisce online: dalle proposte per i bambini, tra cui attività, cartoni animati educativi, laboratori di giocoleria e di arte, quiz e favole da ascoltare, a letture, lezioni, concerti e spettacoli, in streaming o d’archivio, ma anche visite virtuali e collezioni digitalizzate di musei, archivi e luoghi d’arte di cui godere direttamente da casa. Sono tantissime le iniziative digitali degli operatori culturali e delle associazioni che beneficiano dei contributi della Fondazione CR Firenze, proposte per affrontare il periodo di lockdown necessario a contrastare la diffusione del coronavirus. Potete scoprirle tutte nella nuova sezione Con l’@rte – Una finestra sulla cultura, di Fondazione CR Firenze.

L’iniziativa intende valorizzare le esperienze messe in campo in questo momento di emergenza sanitaria dagli operatori e dalle associazioni culturali che si sono trovate costrette a cancellare eventi, iniziative e cartelloni, realizzati anche grazie al contributo della Fondazione CR Firenze, non solo attraverso il sostegno annuale ordinario alle molte realtà del settore, ma anche tramite i bandi tematici pubblicati negli anni come Laboratori Culturali e Nuovi Pubblici. Una community, quella dei Bandi Tematici, di circa un centinaio di soggetti che ogni anno lavorano grazie all’investimento di circa 500.000 euro messi a disposizione dalla Fondazione CR Firenze che ha voluto così sostenere e stimolare l’attivazione di pratiche di “cultura sociale”: esperienze che si confrontano e che operano sul territorio, anche nelle aree più periferiche e marginali, e che hanno negli anni favorito la creazione di modelli sociali e culturali, sia in termini di partecipazione, che in termini di innovazione e inclusione dei pubblici per la cultura, nelle sue più varie sfaccettature.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu