INGRESSO LIBERO
Spazio Mostre Fondazione CR Firenze
Via Bufalini 6 – Firenze
dal giovedì alla domenica
ore 10/13 e 15/18

INFO E PRENOTAZIONI

Tel. +39 055 5384 001/997
spaziomostre@fcrf.it

Fondazione CR Firenze dedica una mostra a Luciano Caruso, artista riferimento del panorama contemporaneo degli anni Sessanta e Settanta

Una personalità multiforme quella di Luciano Caruso (Foglianise, 1944 – Firenze, 2002), che ha intrecciato la sua attività di artista con quelle di saggista, critico, organizzatore di eventi culturali e studioso.

Tra gli anni ’60 e ’70 egli fu riferimento decisivo per le sperimentazioni sui rapporti tra immagine e parola; per la sua attività nel campo delle riviste d’avanguardia, di cui fu fondatore e collaboratore; per la promozione di progetti innovativi quali la pubblicazione dei Manifesti futuristi e l’organizzazione dell’importante collezione di libri d’artista per la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Vista di una sala dell’Archivio Luciano Caruso
Periplo. Un poemetto inedito e tredici scritture da viaggio, Prato, Edizioni Canopo, 2002, libro-opera, 10 bifolii e coperta in custodia di cartone
Manifesti futuristi 1909-1944 (vol. IV), a cura di Luciano Caruso, S.P.E.S. - Salimbeni, Firenze 1980
Luciano Caruso, La via della seta, 1999, libro-opera, collage, tempera, china, inchiostri vegetali su carta e stoffa
La via della seta e di questo luogo si puote andar al mare d’India, 1994, tempera, china e filo di seta su plastica
La rivista-contenitore Continuazione A-Z (Edizioni di Continuum, Napoli 1973) e il libro di scatola di latta Nell’abitudine del giorno (Visual Art Center, Napoli 1973), con serigrafie di Emilio Villa e Luciano Caruso
L’arrivo a Locri Epizefiri, 1966, scrittura su rame e piombo, foglia d’oro, 3 f. e coperta
Il fardello delle nostre origini, 1996, collage, biacca, colori vegetali, pastelli, legnetti su carta
Dalle storie di Alberada II, 1997, Collage, scrittura con inchiostro rosso e china su carta
Atlante Europa fisica 1966 Collage, china e corteccia d’albero su carta

Un viaggio tra le opere di Luciano Caruso…

La mostra presenta un nucleo selezionato di 30 opere che ne visualizzano l’intenso itinerario artistico e intellettuale attraverso un viaggio a ritroso: dall’ultimo libro-opera Periplo, realizzato a Firenze nel 2002, passando per le tavole de La via della seta, sino a risalire alla serie Atlante legata agli esordi verbo-visuali a Napoli negli anni Sessanta.

…e i materiali di archivio

La visione delle opere è accompagnata da una selezione di materiali d’archivio per documentare, attraverso libri, lettere, fotografie e riviste, le inedite relazioni intessute dall’artista con intellettuali e artisti italiani e internazionali.

Una mostra a cura dell’Archivio Luciano Caruso

La mostra, curata dall’Archivio Luciano Caruso con i contributi in particolare di A. Acocella, B. Cinelli, S. Puccetti Caruso, G. Zanchetti, si inserisce nella tradizionale attenzione che Fondazione CR Firenze ha per le realtà culturali del territorio e per personalità di alto valore artistico anche se poco conosciute fuori dall’ambito degli specialisti e degli addetti ai lavori.

In questo contesto si inserisce l’Archivio Luciano Caruso, uno spazio culturale nato nel 2013 per volontà degli eredi dell’artista che oggi si impegna a promuovere borse di studio e di ricerca e attività espositive, alimentando legami costanti con le principali reti bibliotecarie e archivistiche nazionali.

Ingresso e visite guidate gratuite

La mostra è a ingresso libero e offre ai suoi visitatori visite guidate gratuite tutti i sabato alle 15.00 nel periodo di apertura della mostra (dal 5 aprile al 14 luglio 2019).
Per i gruppi, le scuole, le associazioni che volessero visitare la mostra accompagnati da un’operatore è disponibile un servizio di info e prenotazioni per concordare il giorno e l’orario più adatto.

Fino ad esaurimento dei posti disponibili

Orari di visita
5 aprile / 14 luglio 2019
dal giovedì alla domenica
orario continuato 10/13 e 15/18

Visite guidate gratuite
– tutti i sabato alle ore 15.00
– per gruppi e scuole: visite guidate solo su prenotazione
e fino ad esaurimento dei posti disponibili
Tel. +39 055 5384 997/001
spaziomostre@fcrf.it

Informazioni
Tel. +39 055 5384997/001
spaziomostre@fcrf.it

YouTube
Instagram

@fondazionecrfirenze

Un progetto promosso e organizzato da

Menu