In mostra agli Uffizi il Codice Leicester di Leonardo da Vinci

Fino al 20 gennaio anteprima top per le celebrazioni leonardiane del 2019: un progetto in collaborazione con il Museo Galileo e con il contributo di Fondazione CR Firenze

Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci a Firenze come anteprima di assoluta grandezza delle celebrazioni leonardiane che si svolgeranno in tutto il mondo nel 2019 in occasione dei 500 anni della morte di una delle figure-icona della storia dell’umanità. Lo offre alla città Bill Gates, il fondatore di Microsoft che ne è diventato proprietario (lo ha acquistato dal miliardario Armand Hammer nel 1994), e sarà esposto agli Uffizi fino al 20 gennaio 2019.

La mostra, Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci. L’Acqua Microscopio della Natura, a cura di Paolo Galluzzi, è realizzata da Gallerie degli Uffizi e Museo Galileo con il contributo di Fondazione CR Firenze. Un evento eccezionale che consentirà di vedere una delle opere più importanti del maestro, fitta di geniali annotazioni e di straordinari disegni, realizzati tra il 1504 e il 1508. Oltre alla possibilità di ammirare alcuni dei 72 fogli originali, il visitatore, grazie ad un innovativo sussidio multimediale, il Codescope, potrà sfogliare i singoli fogli sugli schermi digitali, accedere alla trascrizione dei testi, e ricevere molteplici informazioni sui temi trattati.

SCARICA IL COMUNICATO

Menu