Mille persone per ‘Conserva la Memoria’

Grande partecipazione alla cena-evento di raccolta fondi per il restauro del Memoriale di Auschwitz che da maggio troverà casa all’EX3 di Gavinana

Mille persone da tutta la Toscana si sono incontrate per l’evento Musica e Parole per Conserva la Memoria, la campagna di crowdfunding per il restauro del Memoriale di Auschwitz promossa da Unicoop Firenze per ANED. All’evento, il 26 marzo, al TuscanyHall di Firenze hanno partecipato Alice, Bandabardò, Enrico Fink, Pietro Bartolo e, in un intervento video da Pàvana, Francesco Guccini. Sono intervenuti il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il direttore della Fondazione CR Firenze Gabriele Gori e la presidente del Consiglio di Sorveglianza di Unicoop Firenze Daniela Mori, oltre al presidente ANED Firenze, Alessio Ducci.

Il Memoriale è un’opera d’arte voluta da ANED che è a forma di spirale e attraverso la pittura e la musica ricorda la deportazione nei campi di sterminio nazisti. Dal 1980 è stata ospitata nel Blocco 21 del campo di sterminio di Auschwitz ma nel 2014 le autorità polacche ne hanno formalizzato lo sfratto. Firenze la accoglierà all’EX3 di Gavinana e attualmente si trova all’Opificio delle Pietre Dure per essere restaurata, grazie a un ‘contributo in opera’ di Fondazione CR Firenze nell’ambito della normativa sull’Art Bonus. Qualche mese fa si è però presentata la necessità di raccogliere un ulteriore contributo per finalizzare l’intervento.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu