L’opera va in scena in città con le “Incursioni liriche urbane”

60 studenti del Liceo Michelangiolo cantano arie della Carmen in un aula ‘open air’ allestita nel centro di Firenze

Arie della Carmen intonate da giovani lioceali in una insolita aula ‘open air’ allestita stamani nella centralissima Via Martelli, a pochi passi dalla Cattedrale di Firenze. E’ la prima delle cinque Incursioni liriche urbane curate dall’Associazione culturale Venti Lucenti e sostenute dalla Fondazione CR Firenze per festeggiare con la città i 25 anni di attività, promuovendo la cultura della musica e dell’opera classica tra i giovani.

Sedie e banchi, una lavagna e un pianoforte a mezzacoda hanno accolto 60 studenti del Liceo classico Michelangiolo che hanno ascoltato una lezione sulla Carmendi Georges Bizet a cura di Daniele Bacci. Con l’aiuto del maestro del coro Andrea Sardi, del soprano Sara Cervasio e del  pianista Loris di Leo alcune delle più celebri arie dell’opera che sono state eseguite proprio dai ragazzi presenti.

Per scoprire le date dei prossimi 4 appuntamenti clicca qui
SCARICA IL COMUNICATO

Menu