“Leggere cambia tutto”: al via la seconda edizione del festival ‘La Città dei Lettori’

A Villa Bardini dal 7 al 9 giugno, tanti gli appuntamenti da non perdere: i protagonisti i dodici finalisti del Premio Strega,Scorranese e Chiappanuvoli per commemorare i dieci anni dal terremoto dell’Aquila, Santoni per una guida agli scrittori esordienti e gli autori del giallo toscano

Più di cinquanta ospiti per tre giorni interamente dedicati al libro dalla terrazza più scenografica di Firenze: al via il 7 giugno la seconda edizione de La Città dei Lettori, il festival della letteratura che si svolgerà a Villa Bardini fino a domenica 9 giugno. “Leggere cambia tutto” è l’idea al centro della manifestazione ideata e diretta da Gabriele Ametrano, promossa dall’Associazione Culturale Wimbledon, con la collaborazione e il sostegno di Fondazione CR Firenze e Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron. Il festival e il progetto omonimo hanno il patrocinio e il sostegno di Regione Toscana e Comune di Firenze, sono inseriti nella programmazione dell’Estate Fiorentina 2019 e aderiscono al Patto regionale della lettura promosso da Regione Toscana.

Da Michela Murgia a Fabio Canino, da Melissa Panarello a Ascanio Celestini: tanti gli autori in programma che interverranno in veri e propri faccia a faccia con il pubblico per dialogare attorno a temi attuali, pensati per chi legge, ma anche per chi vuole avvicinarsi alla lettura, in numerosi appuntamenti tra book party, interviste collettive, masterclass e tour guidati. Grande attesa per l’apertura ufficiale del festival con partner ed istituzioni e l’incontro con i dodici finalisti del Premio Strega (ore 18.30, Belvedere).

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu