Il ruolo dell’agricoltura toscana sul benessere

Settore Protezione e Qualità ambientale

Il progetto mira a realizzare uno studio finalizzato a valorizzare il ruolo dell’agricoltura Toscana, dei suoi paesaggi, di chi la fruisce.

Il Gruppo di lavoro, costituito dall’associazione ANGA- Associazione Nazionale Giovani Agricoltori sezione Toscana, da psicologi di PERLab, spinoff dell’Università di Firenze, e di studiosi di diritto agrario della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, è strutturato in modo da affrontare il tema in modo pluridisciplinare, evidenziando la coerenza tra normativa ed elementi di studio, evidenziandone criticità e punti di possibile implementazione, valutando al tempo stesso la potenzialità imprenditoriale all’interno dell’impresa agricola.

Gli psicologi effettueranno un’indagine-intervento multi-livello sul tema del benessere psicologico che interesserà i destinatari del progetto.

L’intervento psicologico proposto nel presente studio mira a potenziare l’esperienza dell’agricoltura sociale integrandola con gli strumenti dell’Intelligenza Emotiva. Gli interventi psicologici saranno differenziati in base al target di riferimento, in modo da offrire strumenti sempre adeguati alle realtà specifiche.

Le ricerca ha mostrato come lo sviluppo delle abilità dell’Intelligenza Emotiva sia correlato ad un aumento del benessere psicofisico (riduzione di stress, ansia, abuso di sostanze, conflitti, capacità di gestione dello stress e del cambiamento), pertanto ci si aspetta che l’intervento potenzi gli effetti benefici dell’agricoltura sociale in termini di benessere (smart liveability).

Menu