Inaugurato il secondo lotto della ‘Casa della Carità’

Nel condominio solidale convivono e trovano sostegno le categorie più fragili: persone con difficoltà economiche, anziani, bambini e migranti

La ‘Casa della Carità’, nata a Firenze nel popoloso quartiere di Novoli per dare una riposta concreta all’esigenza di servizi e housing sociale per persone svantaggiate, è stata completata ed entra in piena attività. Nel condominio solidale convivono, sono in relazione, e trovano sostegno le categorie più fragili: persone con difficoltà economiche, anziani, bambini e migranti, ben inseriti nel contesto sociale cittadino.

Sabato 30 marzo è stato inaugurato il secondo lotto (Lotto B 1.538 mq) del condominio solidale realizzato in via Corelli dall’Arcidiocesi di Firenze, gestito dalla Fondazione Solidarietà Caritas Onlus, e co-finanziato con il contributo della Conferenza Episcopale Italiana e della Fondazione CR Firenze. All’inaugurazione hanno partecipato: don Ivan Maffeis, Sottosegretario della Conferenza Episcopale Italiana, l’Arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori e la Vice Presidente di Fondazione CR Firenze, Donatella Carmi.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu