Expo a Dubai, la giornata di Firenze Capitale della bellezza e del ben fatto

Fra le istituzioni presenti al Padiglione Italia anche Fondazione CR Firenze. “Il successo di questa missione conferma quanti risultati riusciamo a ottenere quando riusciamo a fare squadra: questa è una Firenze inedita, orgogliosa del suo passato ma più compatta e proiettata nel futuro”

Imprenditoria, cultura, arte: la città gioca in squadra e Firenze diventa protagonista di Expo 2020 Dubai. Domenica 10 ottobre, al Padiglione Italia, è stata la intera giornata dedicata per far conoscere tutte le potenzialità della città metropolitana fiorentina: dalla sua arte alla sua manifattura di qualità; alla sua offerta culturale; al suo essere territorio di imprese innovative; di turismo; di cultura; di ricerca universitaria. Nel dibattito “Firenze, Capitale della bellezza e del ben fatto” si è parlato di eccellenze culturali ma anche di eccellenze, che fanno parte di quella immagine e di quella identità fiorentina che “piacciono al mondo”. Presenti le principali istituzioni cittadine, insieme a Fondazione CR Firenze.

”Il successo di questa missione – ha detto nel suo intervento il Presidente di Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori – conferma quanti risultati riusciamo a ottenere quando riusciamo a fare squadra. Infatti la nostra Fondazione sta lavorando, da tempo e con ottimi risultati per il territorio, con le istituzioni pubbliche e private, su progetti che abbiamo presentato all’Expo. In particolare, ci stiamo impegnando per favorire l’attrazione dei giovani con programmi fortemente innovativi soprattutto nel campo della didattica. Rappresentiamo una Firenze per alcuni aspetti inedita, certamente orgogliosa del suo passato, ma più compatta e decisamente proiettata nel futuro. Abbiamo tante idee e tante proposte che stiamo mettendo in campo già da ora, con tanto entusiasmo e lasciatemi dire, senza invidia”.
Menu