Donati 280 tablet per la didattica a distanza destinati agli alunni in difficoltà economica

I dispositivi acquistati dalla Fondazione CR Firenze in collaborazione con il Comune di Firenze per supportare le famiglie nell’emergenza Covid-19, saranno consegnati ai 24 istituti comprensivi della città grazie ai Quartieri e alla partnership tecnica dell’Opera Madonnina del Grappa

Fondazione CR Firenze ha donato 280 tablet da destinare agli studenti in difficoltà economica delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Firenze. I dispositivi saranno consegnati a domicilio a bambini e ragazzi nei prossimi giorni per garantire loro l’accesso alla didattica a distanza a causa della sospensione scolastica per l’emergenza sanitaria. L’iniziativa è stata promossa dalla Fondazione CR Firenze e dal Comune di Firenze, in collaborazione con i Quartieri e con la partnership tecnica dell’Opera Madonnina del Grappa.

La chiusura delle scuole disposta dal governo per contenere il Coronavirus ha fatto emergere prepotentemente la difficoltà di accesso alla didattica a distanza per alcuni studenti in condizione di disagio economico-sociale. Il grido d’allarme è arrivato dalle famiglie, le quali si sono rivolte subito alle scuole per segnalare l’impossibilità di utilizzare le piattaforme indicate dai docenti. In alcuni casi a causa della mancanza di pc o altre strumentazioni, in altri poiché all’interno delle famiglie più numerose è spesso disponibile un solo dispositivo per più figli. L’Assessore all’Educazione Sara Funaro ha recepito subito l’esigenza che la Fondazione ha fatto propria decidendo di finanziare l’acquisto di 280 tablet. I dispositivi saranno distribuiti alle famiglie indicate dai 24 istituti comprensivi di Firenze grazie ai Quartieri e alla partner tecnica dell’Opera Madonnina del Grappa.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu