Contributi ordinari e bandi tematici: prorogata la rendicontazione per i contributi 2019 e anticipato il 50% dei contributi 2020

La Fondazione CR Firenze viene incontro ai tanti soggetti che beneficiano delle sue iniziative, che in questo momento si trovano in difficoltà a causa della diffusione del Coronavirus e delle misure necessarie per contrastarlo.

Considerata l’emergenza relativa al coronavirus, la Fondazione CR Firenze ha previsto alcune misure per agevolare i soggetti che beneficiano dei suoi contributi ordinari e attraverso i bandi tematici. I termini per la rendicontazione dei contributi concessi nel 2019, di norma in scadenza dopo un anno dalla lettera di comunicazione dell’avvenuta accettazione, saranno prorogati al 30 giugno 2020. Inoltre tutti i soggetti vincitori di bandi tematici e/o beneficiari di contributi ordinari approvati nel 2020 potranno fare richiesta di un anticipo del 50% del contributo a loro assegnato, ad eccezione di coloro che hanno partecipato al bando “A.DO.M.I.”  e al bando “Welfare di Comunità” poiché entrambi seguono regole di rendicontazione specifiche.

“Stiamo vivendo un momento molto difficile, nessun settore viene risparmiato dal sacrificio per combattere la battaglia del coronavirus – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze – . Ad essere colpiti duramente sono i soggetti che operano sul territorio in svariati settori: dalla cultura al Terzo Settore, dalla sanità alla formazione. Soggetti che sono nostri interlocutori e usufruiscono dei contributi che la Fondazione attiva durante tutto l’anno. Per questo abbiamo intrapreso queste iniziative che hanno lo scopo di alleviare le loro difficoltà in questo momento”.

 

Menu