Composta la lista congiunta di candidati per il nuovo consiglio di amministrazione e per il comitato per il controllo sulla gestione 2022/2023/2024

Presentata la lista dei candidati per l’Assemblea di Intesa Sanpaolo

Le Fondazioni aderenti al patto parasociale di consultazione e voto sottoscritto il 21 dicembre 2021 in relazione all’Assemblea di Intesa Sanpaolo convocata per il 29 aprile 2022, sulla base degli orientamenti manifestati dal Consiglio di Amministrazione uscente della Banca per la composizione della lista dei candidati alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione e Comitato per il Controllo sulla Gestione per gli esercizi 2022-2024 e con l’intento di assicurare:

  • la composizione quantitativamente ottimale, avuto riguardo alla complessità organizzativa, di operatività e di governance della Banca, agli obiettivi strategici determinati dal nuovo Piano di Impresa e delle conseguenti esigenze di professionalità, alle valutazioni espresse sulle dinamiche di funzionamento dell’Organo collegiale;
  • la continuità di composizione con la conferma di un numero significativo di consiglieri uscenti, nel proposito di assicurare la conservazione del patrimonio di esperienze, di integrazione e di capacità di contributo, conseguito dal Consiglio nel mandato trascorso;
  • un riscontro concreto alle esigenze di continuare ad esprimere scelte di elevata qualità, diversità, complementarità e integrazione delle professionalità e personalità, al fine di dare continuità anche alle capacità di approfondimento e di dibattito in tutte le complesse materie di competenza del Consiglio e del Comitato per il Controllo sulla Gestione, e permettere un’adeguata costituzione e funzionalità dei Comitati endo-consiliari.

In tale contesto, le Fondazioni hanno proposto in 19 il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione da nominare, la riconferma del prof. Gian Maria Gros-Pietro quale Presidente del Consiglio di Amministrazione, e del prof. Paolo Andrea Colombo quale Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione, nonché l’indicazione del dott. Carlo Messina come profilo ideale per la posizione di Consigliere Delegato e CEO, nell’ambito della lista presentata, ferme restando le piene prerogative proprie del Consiglio di Amministrazione che sarà nominato, in ragione dei poteri definiti dallo Statuto sociale.

Leggi il comunicato stampa completo a questo link.

Menu