Cinque ricerche per combattere le malattie neurodegenerative

Selezionati i progetti vincitori del bando promosso e sostenutoFondazione CR Firenze in collaborazione con l’Università di Firenze, che mette a disposizione 500 mila euro per la ricerca su Alzheimer, Parkinson, Sclerosi Laterale Amiotrofica e Sclerosi Multipla

Sono cinque i progetti di ricerca per combattere Alzheimer, Parkinson, Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) e Sclerosi Multipla che saranno finanziati da Fondazione CR Firenze. È l’esito del bando per progetti di ricerca sulle malattie neurodegenerative promosso dalla stessa Fondazione in collaborazione con l’Università degli studi di Firenze, nelle cui strutture verranno condotti gli studi proposti dai professori Maria Beatrice Passani, Fabrizio Chiti, Luca Massacesi, Sandro Sorbi e Francesca Cardona. L’iniziativa mira a migliorare la conoscenza delle basi fisiopatologiche, ma anche delle prospettive terapeutiche e della qualità della vita per queste patologie altamente invalidanti.

“Il nostro impegno è rivolto a supportare i gruppi di ricerca fiorentini impegnati in quella che appare come una emergenza sociale – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze – una vera e propria battaglia contro il tempo per trovare soluzioni, cure e programmi per il miglioramento della vita dei pazienti e della comunità di cui fanno parte”. “Siamo molto grati alla Fondazione CR Firenze per aver messo a disposizione dei nostri studiosi importanti risorse che potranno aiutarli a compiere passi in avanti nella ricerca – commenta il rettore dell’Università di Firenze Luigi Dei – Alzheimer, Parkinson, SLA e Sclerosi Multipla sono patologie in costante aumento anche a causa del progressivo invecchiamento della popolazione”.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu