Campus della Sostenibilità, ecco i vincitori della summer edition 2021

Il progetto promosso da Fondazione CR Firenze ha coinvolto 48 giovani provenienti da 26 istituti superiori di Firenze, Arezzo e Grosseto. Si aggiudica il primo posto il progetto ‘GreenWay, un robot realizzato con materiali di riciclo per la raccolta dei rifiuti dalle spiagge

Si chiama ‘GreenWay’ il progetto vincitore della summer edition del Campus della Sostenibilità 2021, la digital school promossa da Fondazione CR Firenze in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la ToscanaFondazione Clima e SostenibilitàFondazione Angeli del BelloFondazione Parchi Monumentali Bardini E PeyronCentered Lab e Associazione Passotempo. Si tratta di un robot realizzato con materiale di riciclo alimentato ad energia solare, per la raccolta dei rifiuti sulle spiagge e supportare gli operatori degli stabilimenti balneari, ideato e sviluppato da Adrian Cimara dell’I.T.I.S “Meucci” di Firenze, Federica Cabras dell’I.I.S. “Del Rosso-Da Verrazzano” di Porto S.Stefano (GR),  Martina Maccioni e Andrea Pasquini dell’I.I.S.S. “Benedetto Varchi” di Montevarchi (AR) e Duccio Zampieri del Liceo Scientifico “Agnoletti” di Sesto Fiorentino (FI) . Uno dei dieci team, formati da 48 studenti in totale, provenienti da istituti superiori delle province di Firenze, Arezzo e Grosseto. Sono stati loro i protagonisti del percorso formativo basato su un approccio multidisciplinare ed integrato. La scuola ha fornito infatti delle conoscenze metodologiche sul design thinking per poi articolarsi sulle tematiche della sostenibilità ambientale sociale ed economica e sulla cittadinanza sociale ed ambientale con approccio pratico e orientato al risultato.

Il campus si è svolto dal 21 giugno al 5 luglio, con lezioni scientifiche, project work e una challange finale, per un totale di 54 ore di attività all’interno delle quali sono stati trattati temi legati all’Agenda 2030 e questioni legate alla sostenibilità, partendo da casi studio concreti. Sei coach hanno lavorato con i ragazzi per aiutarli a fare chiarezza e stabilire con consapevolezza e precisione quali siano gli obiettivi realmente da raggiungere, facilitando la rappresentazione della visione, la motivazione e l’energia per arrivare a compimento e pianificando una vera e propria strategia.

Sono stati assegnati anche due speciali riconoscimenti: la menzione speciale ‘inclusione sociale’ al progetto ‘Shadows’ che propone un dibattiti, eventi e servizi di prossimità per la coesione sociale, degli studenti: Gaia Bernacchioni e Gabriele Forte dell’I.S.I.S “Gobetti-Volta” di Bagno a Ripoli (FI), Agnese Cavalleri del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Firenze,  Francesco Forconi dell’I.I.S.S “Valdarno” di San Giovanni Valdarno (AR) e Matteo Generosi dell’I.I.S. “Del Rosso-Da Verrazzano” di Porto S.Stefano (GR); e la menzione speciale ‘impatto ambientale’ al progetto ‘StoSfuso’, un’applicazione per acquistare online prodotti sfusi, facilitando l’acquisto da parte del cliente e diminuendo gli imballaggi superflui. Team composto da: Alessio Camporesi del Polo Tecnico “Salvemini-Duca D’Aosta” di Firenze, Chiara Elizabeth Gaudino dell’Educandato SS. Annunziata di Firenze, Agnese Giacomelli dell’I.I.S.S. “Benedetto Varchi” di Montevarchi (AR), Lisa Leonardi del Liceo Artistico di Porta Romana di Firenze ed Edoardo Testi del Polo Bianciardi di Grosseto.

SCOPRI DI PIÙ

Menu