Campi estivi residenziali per l’inclusione dei minori

Il bando di Fondazione CR Firenze “Estate Insieme” offre dei percorsi sperimentali di integrazione ed educazione alla cittadinanza di due e tre settimane. C’è tempo per le domande fino al 30 maggio

Due campi estivi residenziali, di due e tre settimane, per favorire l’inclusione dei minori. È l’innovativo progetto “Estate Insieme” promosso dalla Fondazione CR Firenze che mira a trasformare le vacanze dei ragazzi in età 9-13 anni in un’occasione per migliorare le proprie competenze di base (matematiche e linguistiche) per promuovere una cittadinanza attiva e incoraggiare abilità sociali. E allo stesso tempo si tratta di un’opportunità importante per supportare le famiglie nella gestione del tempo libero dei figli durante il periodo di chiusura delle scuole. Saranno proposte attività didattico-ricreative da parte di professionisti qualificati, pedagogisti, psicologi, e i ragazzi saranno chiamati con questa esperienza a impegnarsi per migliorare le loro capacità un ambiente piacevole e stimolante.

Il progetto si divide in due lotti. Il primo “Estate italiana” si rivolge a minori frequentanti la quarta e quinta della scuola primaria (9-10 anni) e le loro famiglie, con le quali è previsto un coinvolgimento attivo. Il servizio è gratuito per 30 minori e si svolgerà in un campo residenziale nel territorio della Città Metropolitana di Firenze. Il secondo si rivolge a minori frequentanti il secondo e terzo anno della scuola secondaria di I grado (anni 11-13). Il servizio sarà gratuito per 50 minori e in proporzione al loro reddito per altri 30. Si svolgerà in un luogo che potrà essere individuato nel territorio della Città Metropolitana di Firenze o nei territori delle Province di Arezzo e Grosseto. Si potrà presentare domanda fino al 30 maggio.

» VAI AL BANDO

Menu