Bioeconomia circolare come leva di sviluppo sostenibile

Un evento dell’investment forum BioInItaly dedicato alla presentazione di start up locali che operano nel settore della bioeconomia circolare.

Martedì 3 maggio, alle ore 9.30, presso l’Innovation Center di Fondazione CR Firenze, si terrà una tappa conclusiva del roadshow di Bionintaly (l’investment forum di riferimento per l’innovazione nelle biotecnologie e life science in Italia) che ha toccato varie città italiane per selezionare le migliori startup innovative del settore della bioeconomia circolare. Durante l’evento fiorentino le start up si presenteranno con l’obiettivo di partecipare alla giornata finale che si terrà a Milano nel mese di novembre e che vedrà la partecipazione di finanziatori e investitori.

Sarà anche un momento di riflessione e di discussione su alcuni argomenti legati alla bioeconomia, relativamente ai temi della produzione del vino e del riutilizzo delle materie impiegate nei processi di vinificazione, tema di grande interesse per l’economia toscana, con la presentazione di due case history e successivamente la presentazione e la premiazione delle start up locali selezionate.

Dal 2010 Bionintaly è affiancato all’Intesa Sanpaolo Start-up Initiative e dal 2015 viene preceduto da un roadshow nazionale finalizzato alla selezione di startup. Nel corso delle tappe di un roadshow nazionale itinerante, vengono selezionati 25 progetti che accedono alla fase successiva che prevede 3 diversi step: Financing-Alignment Masterclass, one-to-one  e Deal Line Up. Infine una ulteriore selezione porta i progetti finalisti all’evento finale.

L’iniziativa è promossa da Fondazione CR Firenze, Intesa Sanpaolo Innovation Center, all’interno di SPRING, il cluster che ogni anno organizza eventi per riflettere sui temi dell’economia circolare oltre che a stimolare e promuovere iniziative di giovani imprenditori. 

PRENOTA

Menu