Bando PNRR ‘Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale’: riaprono i termini.

Le domande per l’avviso pubblico, che mira a preservare i valori dei paesaggi rurali storici, potranno essere inviate entro il 30 settembre 2022. 

La Regione Toscana ha riaperto i termini per la presentazione di proposte di intervento da finanziare a valere sull’Avviso pubblico PNRR-M1C3-2.2 “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale”. Restano valide tutte le disposizioni dell’Avviso Pubblico in oggetto, con qualche precisazione:

  • sarà possibile avviare le procedure di accredito e autenticazione per l’accesso all’applicativo informatico entro e non oltre il 23 settembre;
  • Coloro che hanno avviato la procedura di accredito nella precedente fase di apertura dello sportello potranno presentare domanda di finanziamento, previo completamento della
  • procedura medesima;
  • Resta valido il limite di una sola proposta per Soggetto Proponente, motivo per cui coloro che prima della scadenza del 15 giugno u.s. hanno completato l’iter di trasmissione della prima domanda, non potranno presentare un’ulteriore proposta di intervento.

IL BANDO

La misura mira a preservare i valori dei paesaggi rurali storici attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni e il rispristino della qualità paesaggistica dei luoghi; inoltre, vuole promuovere la creazione di iniziative e attività legate ad una fruizione turistico-culturale sostenibile, alle tradizioni e alla cultura locale. Il finanziamento richiesto per i progetti di restauro e valorizzazione non deve superare i 150.000,00 euro e potrà essere richiesto da persone fisiche e soggetti privati profit e non profit che siano proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo dei beni appartenenti al patrimonio culturale rurale.

SPORTELLO EUROPA

Menu