Procedure di Liquidazione del contributo

Si consiglia di leggere attentamente il Manuale Erogazioni prima di procedere.
Attenzione: la procedura PED (Piano Esecutivo di Dettaglio) è stata disattivata: i beneficiari con le delibere effettuate fino al 31/12/2016 dovranno richiedere l’erogazione del contributo tramite apposita modulistica (vedi punto 3).

1) Accettazione contributo
2) Procedure di liquidazione del contributo tramite procedura on-line
3) Rendicontazione progetti presentati con altre modalità

1) Accettazione contributo

L’attivazione del modulo di rendicontazione on-line sarà possibile solo in seguito alla ricezione, da parte della Fondazione, della lettera di delibera trascritta sulla carta intestata del beneficiario e firmata per accettazione.

Prima di procedere consigliamo la presa visione del Manuale delle Erogazioni e della Guida alla compilazione on-line.

2) Procedure di liquidazione del contributo tramite procedura on-line

Le istanze di contributo (deliberate a partire dal 1 gennaio 2017) che sono risultate assegnatarie di un contributo da parte della Fondazione CR Firenze andranno rendicontate esclusivamente con modalità on-line, accedendo alla nuova piattaforma informatica.

Una volta effettuato l’accesso al sistema di Rendicontazione on-line occorre rimodulare il budget del progetto: si ricorda che le quote di co-finanziamento (risorse proprie e/o di terzi) possono essere rimodulate fino ad massimo del 20%.

La rimodulazione verrà esaminata dalla Fondazione e verrà accolta o respinta. L’esito della valutazione verrà comunicato all’indirizzo mail indicato dal beneficiario.

In caso di accoglimento si potrà procedere con la richiesta di liquidazione del contributo.

La liquidazione del contributo potrà essere richiesta in tre modalità:

  1. Pagamento anticipato: fino ad un massimo del 20% della somma deliberata senza caricare sulla procedura on-line i giustificativi di spesa
  2. Pagamento per stato di avanzamento: per un importo pari al giustificativo di spesa caricato sulla procedura on-line e fino ad un massimo dell’80% della cifra deliberata.
  3. Pagamento a saldo: occorre caricare sulla procedura on-line tutti i giustificativi di spesa relativi al costo complessivo rimodulato del progetto ed una Relazione sui risultati conseguiti.

I giustificativi di spesa dovranno essere caricati esclusivamente nell’area “Giustificativi di Spesa”
La Relazione dovrà essere caricata esclusivamente nell’area “Documenti Vari”.

NON   VERRANO   ESAMINATE   LE   RICHIESTE   DI   PAGAMENTO   E   LA   DOCUMENTAZIONE   RELATIVA PRESENTATE IN FORMA CARTACEA.

3) Rendicontazione progetti presentati con altre modalità

Per i progetti presentati con modalità off-line e per i progetti deliberati antecedenti il 31 dicembre 2016 , la rendicontazione va gestita con invio cartaceo della documentazione.

Al fine di ottenere la liquidazione del contributo occorre compilare, su carta intestata del beneficiario, i modelli disponibili nella sezione MODULISTICA .

Il mancato uso dell’apposita modulistica comporterà l’automatico rigetto della richiesta di pagamento inoltrata.

Le modalità in cui è possibile ricevere un pagamento sono le seguenti:

  1. Pagamento anticipato: fino ad un massimo del 20% della somma deliberata (utilizzo modello pagamento anticipato);
  2. Pagamento per stato di avanzamento: per un importo pari al giustificativo di spesa fino ad un massimo dell’80% della cifra deliberata (utilizzo dei modelli richiesta di pagamento e tabella riepilogativa  delle spese);
  3. Pagamento a saldo: occorre inviare copia dei giustificativi di spesa relativi al  costo complessivo del progetto ed una Relazione sui risultati conseguiti (utilizzo dei modelli richiesta di pagamento e tabella riepilogativa  delle spese).

La rendicontazione avviene esclusivamente attraverso la modulistica on-line (ROL). Il richiedente accede al sistema inserendo le proprie credenziali create al momento della registrazione.

Video Tutorial

3 Rimodulazione

4 Liquidazione

4.1 Liquidazione, anticipo

4.2 Liquidazione, saldo

Menu