Arte, attività e Beni Culturali

Il settore è articolato in due ambiti di intervento:

a. Attività artistiche e culturali
b. Tutela e Valorizzazione del Patrimonio storico artistico

Storicamente al centro dell’attenzione nella programmazione della Fondazione CR Firenze, il Settore, nell’ambito del territorio di intervento, persegue le seguenti linee guida:

SOSTEGNO ALLA PRODUZIONE ARTISTICA – promozione e valorizzazione delle arti visive e creazioni di interpretazioni artistiche (musica, teatro, danza, cinema) e letterarie;
DIMENSIONE EDUCATIVA DELL’ARTE – sostegno ad azioni volte al coinvolgimento e allo sviluppo di nuovi pubblici (giovani in particolare) con finalità educative – “Audience development”;
DIMENSIONE SOCIALE DELLA CULTURA – sostegno ad azioni volte a sostenere la partecipazione e l’esperienza culturale tramite la produzione artistica contemporanea, la creatività, l’inclusione sociale per il benessere della comunità – “partecipating citizen”;
DIMENSIONE ECONOMICA DELLA CULTURA – sostegno ad attività di integrazione con i settori produttivi collegati, in ciò promuovendo indirettamente il tessuto imprenditoriale locale ed il turismo
SOSTEGNO ALLA RESPONSABILIZZAZIONE della comunità nella tutela e nella salvaguardia del patrimonio storico artistico

Responsabile

Barbara Tosti

Tel. 055 5384243

Arte e Attività culturali

Obiettivi

L’obiettivo principale è quello di alimentare una rinnovata produzione in grado da un lato di rilanciare Firenze nel panorama artistico a livello internazionale, dall’altro di promuovere stili e linguaggi che sappiano parlare con la comunità contemporanea con un approccio inclusivo volto a contrastare quella povertà educativa che è limite alla partecipazione attiva della collettività.

Altro obiettivo sarà il sostegno alla creatività nelle sue diverse forme: un nuovo motore che incida sul rilancio dell’impresa culturale, garantendo azioni sostenibili nel tempo e contribuendo alla costruzione di nuovi percorsi professionali grazie all’innovazione delle competenze tradizionali e incoraggiando l’educazione alla cultura sin dai primi anni di scuola.

Azioni

progettazione e realizzazione di attività legate al comparto dello spettacolo dal vivo (teatro, danza, musica), con particolare attenzione alle istituzioni che si distinguano per qualità della direzione artistica e del progetto proposto, per la rilevanza nazionale e internazionale degli artisti ospitati, per l’innovatività e la multidisciplinarietà dei progetti proposti, per la valorizzazione della creatività emergente, per l’attenzione al cosiddetto “rischio culturale” come capacità di esplorazione di linguaggi e pratiche artistiche innovative, per la creazione di reti di partenariato con altre realtà del comparto, per la connessione dell’offerta culturale con quella turistica;
sostegno a strutture e infrastrutture che operano nell’ambito delle arti performative e che possano ospitare o favorire la produzione, formazione e fruizione di attività culturali, con particolare attenzione a interventi di educazione, promozione e partecipazione attiva del pubblico e delle nuove generazioni anche nella co-progettazione;
iniziative divulgative sull’arte, sulla storia locale e sulla produzione letteraria (mostre, convegni, premi, celebrazioni, ecc.) favorendo l’accesso alla cultura di un pubblico ampio e variegato tramite progetti diversificati e interdisciplinari, caratterizzati dalla trasversalità e dall’ibridazione con altri settori quali il sociale, l’istruzione, la formazione giovanile.

Referente

Paola Petrosino

Tel. 055 5384244

Tutela e Valorizzazione del Patrimonio storico-artistico

Obiettivi

Grazie alla razionalizzazione delle risorse e alla misurazione del raggiungimento degli obiettivi progettuali prefissati, la Fondazione persegue per i progetti di restauro un nuovo modello di collaborazione territoriale favorendo la sostenibilità degli interventi di tutela in una logica crescente di ascolto del territorio, collaborazione e condivisione con le istituzioni locali.

Tale processo di razionalizzazione privilegerà anche la valorizzazione del patrimonio storico-artistico con l’obiettivo di ottenere una più partecipata fruizione del pubblico attraverso nuove strategie di promozione di realtà culturali minori, alternative ai grandi attrattori e logiche di sistema tra i diversi partner del territorio ai fini dello sviluppo locale.

Azioni

sostenere interventi di riqualificazione/rigenerazione urbana riqualificando ampie aree e immobili per rilanciare il tessuto sociale, culturale e il potenziale economico locale;
supportare attività di valorizzazione di musei, archivi, biblioteche e luoghi della cultura, in linea con programmi di comunicazione e valorizzazione a carattere nazionale e internazionale con il sostegno ad azioni volte al coinvolgimento e sviluppo di nuovi pubblici e al decentramento di flussi turistici;
nell’ambito del restauro promuovere azioni di progettualità integrata e condivisa con i soggetti istituzionali, privati o pubblici coinvolti, con un’attenzione specifica al patrimonio storico artistico diocesano;

Referente

Letizia Paradiso

Tel. 055 5384628

Principali Iniziative

Menu