Arrivati due aerei cargo con 12 milioni di mascherine e altro materiale sanitario

Lo stock acquistato da Fondazione CR Firenze e dalla Regione Toscana, è arrivato dalla Cina all’aeroporto Galilei di Pisa. Fra i materiali anche 200 mila kit anticorpi, 30 mila tute antibattereologiche e 50 mila camici

Sono arrivati con due aerei cargo provenienti dalla Cina e atterrati all’aeroporto Galilei di Pisa, gli ultimi materiali per far fronte all’emergenza coronavirus, acquistati da Fondazione CR Firenze e dalla Regione Toscana per le strutture sanitarie del territorio e per le associazioni del terzo settore. In particolare, a bordo di un Boeing 757 e di un Boeing 777,  sono giunti 10 milioni di mascherine FP1 e 2,2 milioni  di mascherine FP2, 200.000 kit anticorpi,  232 caschi respiratori, 1.000 occhiali a casco,  30.000 tute antibatteriologiche 50.000 camici per un valore complessivo di 20 milioni di euro che saranno destinati in gran parte all’ Estar (l’Ente di supporto tecnico-amministrativo regionale).

Questi materiali, sdoganati all’Aeroporto di Firenze, sono l’ultimo stock di una grande quantità di apparecchiature sanitarie (erano già arrivati nei giorni scorsi 42 respiratori e 200.000 mascherine) acquistate anche dalla Fondazione nell’ambito di uno stanziamento complessivo di 3,2 milioni di euro per combattere il coronavirus deliberato dal Consiglio di Amministrazione e poi ratificato dal Comitato di Indirizzo.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu