Al via la sesta edizione di Hubble con 6 startup selezionate

Lunedì 8 giugno, alle 16, la presentazione in diretta live streaming su Facebook e LinkedIn del programma di accelerazione per startup. Una vera scuola per supportare la creazione di impresa e la trasformazione digitale del territorio

Il programma di accelerazione Hubble, promosso da Fondazione CR Firenze, Nana Bianca e Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione dell’Università degli Studi di Firenze sarà presentato on line, in diretta live streaming Facebook e LinkedIn il giorno 8 giugno alle 16.00 con tutte le 6 startup selezionate per la sesta edizione. L’emergenza sanitaria globale non ha fermato il programma di accelerazione Hubble, che non solo da il via alla sua sesta edizione, ma è divenuto ancor più centrale in un panorama dove le aziende che intendono avviare percorsi innovativi e realizzare investimenti tecnologici hanno subito gli effetti della inevitabile crisi economica dovuta all’emergenza in essere. L’importanza di aiutare i nostri giovani nella creazione di startup innovative è ulteriormente confermata dalle misure recentemente approvate dal Governo Italiano in materia di agevolazioni fiscali agli investimenti, che oggi possono arrivare fino al 50% del capitale investito. Tutte conferme che investire in startup è una parte fondamentale del futuro di un paese.

Finanziato da Fondazione CR Firenze e realizzato con Nana Bianca e con Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione dell’Università degli Studi di Firenze, il programma di accelerazione Hubble è ormai divenuto una vera e propria scuola di formazione per giovani imprenditori digitali. Con oltre 350 candidature (numero costante per edizione) ed un totale di 700 imprenditori coinvolti, per la maggior parte under 30, la sesta edizione di Hubble si presenta davvero di alta qualità. I 40 progetti ritenuti più meritevoli sono stati invitati a presentare la propria idea davanti ad una commissione di esperti e, dopo un attento processo di screening, sono state selezionate 6 startup per un totale di oltre 24 nuovi imprenditori: EASYPOL, BEATHS, SQUISEAT, E-TAILING, INSPECTOR, TEBIKI.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Menu