A marzo le selezioni per i primi 150 iscritti alla ’42 Firenze Luiss’

La scuola dal metodo rivoluzionario, per giovani geniali appassionati di programmazione, avrà sede nell’Innovation Center di Fondazione CR Firenze, grazie alla fondazione e all’Università Luiss Guido Carli che l’ha portata con successo a Roma

Cominceranno a marzo le selezioni dei primi 150 studenti ammessi al primo anno di attività della ‘42 Firenze Luiss’, la scuola dal metodo rivoluzionario che avrà sede nell’ Innovation Center di Fondazione CR Firenze. L’ annuncio è stato fatto nel corso di un incontro che si è svolto alla Fortezza da Basso dove si sta concludendo la prima edizione dell’Earth Technology Expo. L’ arrivo a Firenze di questa particolarissima scuola per talenti digitali avviene grazie a Fondazione CR Firenze e all’ Università Luiss Guido Carli che l’ha portata con successo a Roma, prima sede italiana.

All’incontro hanno partecipato un centinaio d studenti dell’Istituto Tecnico Leonardo da Vinci e del Liceo scientifico Castelnuovo che hanno dimostrato grande interesse per questa esperienza, unica al mondo, in ambito didattico, nata a Parigi nel 2013, da una idea di Xavier Niel, imprenditore delle telecomunicazioni e fondatore di Free e Iliad. A raccontare la sua storia e le sue caratteristiche alle ragazze e ai ragazzi presenti è stato in primo luogo Filippo Coppola, già studente della École 42 parigina e oggi membro dello staff della 42 Roma Luiss, che ha spiegato l’innovativo modello di apprendimento della scuola: non ci sono esami da superare, ha detto, né professori da seguire, e il percorso formativo si basa su una logica “peer-to-peer”, letteralmente da pari a pari, dove gli studenti, attraverso la collaborazione con i colleghi, devono superare i 200 progetti divisi in 21 livelli a difficoltà crescente.

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA

Menu