Un tè a Villa Bardini

Nuovo ciclo di cinque incontri tra arte, scienza e musica in uno degli scenari più suggestivi di Firenze.

Il primo papa della famiglia Medici, le lapidi dedicate a donne fiorentine importanti, la Firenze della Belle Epoque, un concerto di musiche di Beethoven e un incontro con Lucia Poli. Sono questi i temi trattati nell’edizione 2017 del ciclo ‘Un tè a Villa Bardini’, a partire da giovedì 20 aprile, un percorso in cinque tappe tra arte, scienza e musica nel suggestivo scenario di Firenze, ideato da Sandra Buyet e promosso dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, ente strumentale della Fondazione CR Firenze.

Il primo appuntamento è con Giovanni Cipriani che parlerà della figura di Leone X. Seguirà un’originale conferenza di Elena Giannarelli e Lorella Pellis sulle lapidi dedicate a donne fiorentine importanti per la storia di Firenze. Lo storico Pierluigi Ballini illustrerà il clima effervescente della Belle Epoque che contagiò Firenze e le maggiori capitali europee tra gli Anni Dieci e gli Anni Venti. In seguito si svolgerà il consueto appuntamento musicale di tutto il ciclo e il trio d’archi del Contempoartensemble eseguirà brani di Ludwig Van Beethoven.
L’ultimo appuntamento è con l’attrice Lucia Poli che parlerà della sua grande carriera e del suo incontro con Ugo Chiti del quale reciterà alcuni testi.

‘Un tè a Villa Bardini’
Costa San Giorgio 2 – Firenze
20 aprile-25 maggio 2017
ore 16.00 – Ingresso 8 euro
Prenotazione obbligatoria – Tel. 055 20066214

SCARICA IL PROGRAMMA DEGLI APPUNTAMENTI